Giugno

FATTORI AMBIENTALI:

  • CLIMA, ormai l’estate è alle porte e il periodo con maggior quantità di fioriture è giunto.
  • FIORITURE, troviamo le prime fioriture di Castagno, la Catalpa, la Colza (in base all’epoca della semina), l’Eucalipto, la Lavanda, e il proseguimento di fioriture dal mese precedente.

 

FATTORI PECULIARI APIARIO:

  • Dovremmo trovarci nelle condizioni migliori.

 

LAVORI IN APIARIO:

  • FARE ORDINE IN APIARIO, le numerose azioni primaverili, che in parte proseguono (pareggio famiglie, ricerca orfanità etc. etc.) hanno comportato un impegno enorme quindi occuparsi di rimuovere arnie vuote, tagliare l’erba davanti ai predellini di volo, raccogliere oggetti rimasti sparsi, per prepararsi al raccolto successivo.
  • LEVATA DEI MELARI, in base al livello d’opercolatura e al tipo di miele che si vuole e si può raccogliere.
  • INIZIARE A VALUTARE IL GRADO D’INFESTAZIONE DA VARROA, per programmare gli interventi estivi. ( per es. telaino TIT3 Tecnica Z.A.V., Tecnica del Sapone, Caduta naturale, Prova abbattente, Assenza di api con operaie e fuchi con sintomi di virosi etc. etc.)
  • FARE NUOVI NUCLEI, iniziare o continuare il trattamento tampone con APifor60; oppure in famiglie che non verranno spostate per nomadismo e si trovano in apiari stanziali poveri effettuare un trattamento con Apifor60 della durata di 21 giorni. Monitorare la temperatura esterna che non deve superare i +30°C

PRODOTTI ALVEIS CONSIGLIATI:

  • APIFOR60